0 0

Condividi sul tuo Social Network:

Oppure copia e incolla questo url

Ingredienti

Impasto Brioche
335 grammi di Farina tipo 0 Farina tipo 0
9 grammi di Sale Sale
70 grammi di Zucchero semolato Zucchero semolato
7 grammi di Lievito istantaneo per pane e pizza Lievito istantaneo per pane e pizza
80 grammi di Latte Latte a temperatura ambiente
2 Uova Uova grandi totale 135 grammi
1 cucchiaino di Estratto di Vaniglia Estratto di Vaniglia
170 grammi di Burro Burro a temperatura ambiente
Burro alle Fragole
10 grammi di Polvere di Fragole essiccate Polvere di Fragole essiccate se non potete farla, acquistatela su Ti.Bio.Na
100 grammi di Burro Burro a temperatura ambiente
1/2 Succo di Limone Succo di Limone
40 grammi di Zucchero a velo Zucchero a velo

Brioche intrecciata alle Fragole

Informazioni:
  • Cottura in Forno
  • Impasto in Planetaria
  • Richiede Lievitazione
  • Vegetariana

La torta (o meglio brioche) che mi sono preparata per il mio compleanno.

  • 17 ore circa
  • Persone 6
  • Difficile

Introduzione alla Ricetta

Ebbene sì… oggi è il mio compleanno. Come direbbe qualcuno, sono arrivata all’apice della mia maturazione. E ho approfittato della pubblicazione della ricetta di questa brioche intrecciata alle fragole su Bella di questa settimana che parte proprio con la data del mio compleanno, per fare il punto della situazione.

Proprio come le “spire” che compongono questa brioche alla fragola che ho preparato al posto di qualsiasi altra torta di compleanno con pasta di zucchero o ripiena di creme che con queste temperature si scioglierebbero, la mia vita è stata caratterizzata soprattutto nell’ultimo periodo, da intrecci. Da nodi “venuti al pettine” e poi finalmente sciolti, da legami rotti, da catene spezzate, ma anche da nuove fibre intrecciate e da nuove trame intessute. 

Una volta ho letto un link su Facebook che recitava “Essere famosi su Facebook è come essere ricchi al Monopoli”. Dovevo forse aspettare di raggiungere i 38 anni per poter dire di aver trovato le persone giuste da tenere accanto, quelle famose che si contano sulle dita di una mano sola, quelle a cui davvero importa chi sono, cosa faccio e come sto e che non hanno bisogno del clamore di un social network dove i numeri contano più dei fatti concreti.

Quindi dedico questa treccia di brioche intrecciata alle fragole a me e ai nuovi e fortissimi legami che mi stanno accompagnando e mi accompagneranno nella fase della decadenza e della rinascita.

I tempi di preparazione di questa brioche sono un po’ lunghi, vi avverto, io ho iniziato a prepararla il giorno prima perché, soprattutto con queste temperature, l’impasto che richiede 3 lievitazioni, ha bisogno di riposare almeno 12 ore in frigorifero!!!

Inoltre, io ho utilizzato una farcita interna particolare, essiccando le fragole, polverizzandole e aggiungendole al burro per creare un burro aromatizzato rosa… ma nulla vi vieta di utilizzare una marmellata, stesa però a velo.

Condividi:

Procedimento Step by Step

1
Fatto

Innanzitutto iniziamo a preparare l’impasto della brioche che, come vi ho anticipato nella premessa, sarà operazione lunga e travagliata.

Armate di pazienza, nella ciotola della planetaria, impastare insieme la farina setacciata, il sale, lo zucchero, aggiungere il latte, l’estratto di vaniglia, e il lievito.

2
Fatto

Sbattere leggermente le uova prima di incorporarle, e aggiungerne solo i 3/4. Molte volte, infatti, a seconda del tipo di farina che utilizzerete, due uova intere potrebbero essere anche troppe. Per questo motivo vi consiglio di sbatterle in una ciotola, e di inserirle poco alla volta. Se l’impasto, una volta aggiunti i 3/4 risultasse ancora duretto, aggiungete anche il rimanente composto di uova.

3
Fatto
10 minuti

Tagliate il burro a cubetti, e anche con esso fare lo stesso discorso delle uova, aggiungerlo poco alla volta, perché probabilmente non vi occorrerà tutto.

Impastare il tutto per almeno 10 minuti, per dare modo al glutine di svilupparsi.

4
Fatto
1 ora

Prima Lievitazione

A questo punto vi chiederete: come faccio a capire se l’impasto ha la consistenza giusta? Facile. Va fatto il “test della finestra”. Prelevare un pezzo di impasto e tirandolo deve formare un velo elastico attraverso il quale sia possibile vedere.

Mettere l’impasto ottenuto in una ciotola di vetro, coperta da plastica alimentare trasparente e lasciar lievitare per un’ora al riparo da correnti d’aria.

5
Fatto
12 ore

Seconda Lievitazione

Trascorso questo tempo, riporre la ciotola nel frigorifero e dimenticarsela per 12 ore.

6
Fatto

Dopo 12 ore (e per questo motivo vi consiglio di iniziare la preparazione la sera così le 12 ore di riposo in frigo corrispondono quasi totalmente con la notte, prendere l’impasto, stenderlo su una superficie infarinata e formare un rettangolo di circa 40 cm x 30 cm.

7
Fatto

A questo punto, se avete voglia, fate il burro aromatizzato alla fragola (mescolando insieme lo zucchero al velo con polvere di fragole essiccate e burro ammorbidito), altrimenti, cospargete tranquillamente con un velo della marmellata che più vi piace, e arrotolate l’impasto dal lato più lungo.

8
Fatto
3 ore

Intreccio e Terza Lievitazione

Con un coltello affilato, io ne uso uno di ceramica bagnato, tagliare a metà per lungo il rotolo appena ottenuto, girando verso l’alto la parte striata, e intrecciandolo. Unite le estremità, trasferite questo torchon in uno stampo da plumcake precedentemente imburrato ed infarinato, coprire con plastica trasparente e lasciar riposare lontano da correnti d’aria per circa 3 ore.

9
Fatto
45 minuti

Cuocere in forno preriscaldato a 170 gradi per circa 45 minuti, fino a quando la parte superiore non avrà raggiunto un gradevole colore dorato scuro.

Far raffreddare completamente prima di sformare e tagliare.

Valentina

Valentina

Sono una grande amante e conoscitrice di spezie che utilizzo abitualmente in cucina e che amo proporre e far conoscere ai miei corsisti. Amo la cucina etnica e aggiungere sapori insoliti ai piatti della tradizione. Sono una compratrice compulsiva di "caccavelle" e props per le fotografie food (oltre che di credenze per contenerle tutte) e colleziono libri di cucina di cui sono gelosissima.

precedente
Pound Cake
successiva
Insalata Marocchina di Arance, Carote e Datteri

Inserisci il tuo Commento

*