0 0

Condividi sul tuo Social Network:

Oppure copia e incolla questo url

Ingredienti

1 cespo di Lattuga Romana Lattuga Romana
2 fette di Pane ai Cereali Pane ai Cereali
3 filetti di Acciughe sott'olio Acciughe sott'olio
3 spicchi di aglio aglio
2 cucchiai di Senape Senape
1 cucchiaio di Succo di Limone Succo di Limone
1 cucchiaio di Salsa Worchester Salsa Worchester
1 cucchiaino di Pepe nero Pepe nero
3 fette di Petto di Pollo Petto di Pollo sode
scaglie di Parmigiano Reggiano Parmigiano Reggiano
1 cucchiaio Olio Evo Olio Evo
Sale Sale

Caesar’s Salad

ricetta di cesare cardini del 1924

La più versatile e conosciuta delle insalate che vanta origini italiane.

  • 30 minuti
  • Persone 2
  • Facile

Introduzione alla Ricetta

La Caesar Salad è una insalata di origine americana. Lo chef italiano Cesare Cardini, nato in Italia nel 1896, trasferito negli Stati Uniti prima ed in Messico poi, la “inventò” per la festa americana del 4 luglio nel 1924, non avendo altri ingredienti a disposizione per la creazione di un piatto speciale. E’ proprio in suo onore infatti che questa insalata si chiama Caesar

E’ un piatto veloce e fresco, che si è diffuso internazionalmente così tanto che ne esistono diverse versioni.

La versione che vi propongo oggi prevede l’aggiunta di pollo grigliato. E’ estate oramai, il pollo alla griglia o sul barbecue si fa molto più spesso che in inverno, e aggiungerlo all’insalata base è un tocco in più che a me piace moltissimo.

Gli ingredienti principali sono la lattuga romana (quella di forma allungata), crostini di pane croccante, scaglie di parmigiano, uova sode e una emulsione, un dressing, a base di senape, aglio, acciughe, salsa Worchester e succo di limone.

Io ho seguito la ricetta base originale del 1924 per la preparazione di questa insalata, che prevede di utilizzare l’aglio e le acciughe solo ed unicamente per “sporcare” le pareti della ciotola nella quale l’insalata viene condita e mescolata con olio e sale, così che prenda di questi due ingredienti solo il sapore (avere in bocca aglio e acciughe non è mai gradevole).

Condividi:

Procedimento Step by Step

1
Fatto

Scegliere la ciotola nella quale condire l’insalata e spalmare sulle pareti interne sia i filetti di acciughe che gli spicchi di aglio privati della camicia e tagliati a metà, in modo che le pareti siano “sporche”.

2
Fatto

Lavare la lattuga, privarla delle foglie esterne, tagliarla a strisce sottili e metterla nella ciotola.
Aggiungere 1 cucchiaio di succo di limone, una pizzico di sale e un filo di olio evo, e mescolare CON LE MANI.
In questo modo la lattuga viene condita e si insaporisce anche leggermente con l’aroma lasciato nella ciotola dalle acciughe e dall’aglio. Chiaramente se non amate l’aglio, potete evitare di spalmarlo sulle pareti della ciotola.

3
Fatto

Su una griglia cuocere il pollo, farlo raffreddare e tagliarlo in piccole losanghe.

Far rassodare le uova cuocendole in abbondante acqua per 10 minuti dall’inizio del bollore, raffreddarle sotto acqua ghiacciata corrente, sgusciarle e tagliarle a rondelle.

Privare le fette di pane della crosta esterna, tagliarlo a cubi, e sulla stessa griglia dove si è precedentemente cotto il pollo, farli rosolare e anche un po’ sbruciacchiare.

4
Fatto

Per il dressing invece, in una ciotola con una piccola frusta a mano, emulsionare la senape con un cucchiaio di succo di limone, il pepe e la salsa Worchester.

5
Fatto

A questo punto si può iniziare ad assemblare l’insalata nel piatto. Collocare la verdura alla base e disporre il resto degli ingredienti “secchi” sulle foglie. Solo alla fine cospargere il tutto con la salsa dressing.

Valentina

Valentina

Sono una grande amante e conoscitrice di spezie che utilizzo abitualmente in cucina e che amo proporre e far conoscere ai miei corsisti. Amo la cucina etnica e aggiungere sapori insoliti ai piatti della tradizione. Sono una compratrice compulsiva di "caccavelle" e props per le fotografie food (oltre che di credenze per contenerle tutte) e colleziono libri di cucina di cui sono gelosissima.

precedente
Torta alla Ricotta
successiva
Cherry Pie

Inserisci il tuo Commento

*