0 0

Condividi sul tuo Social Network:

Oppure copia e incolla questo url

Ingredienti

1 kg di Ciliegie fresche Ciliegie fresche
30 grammi di Zucchero a velo Zucchero a velo
1 Uovo Uovo
1 Succo di Limone Succo di Limone
2 cucchiai di Amido di Mais o Maizena Amido di Mais o Maizena
200 grammi di Farina tipo 00 Farina tipo 00
1 cucchiaio di Acqua Acqua
150 grammi di Burro Burro
80 grammi di Zucchero semolato Zucchero semolato
la scorza di 1 Limone Limone

Cherry Pie

di twin peaks, la preferita dell'agente cooper

Informazioni:
  • Conservare in Frigorifero
  • Cottura in Forno
  • Vegetariana

La prima cosa che l'agente Cooer mangiò a Twin Peaks, insieme al noto "Damn Good Coffee", restandone innamorato!

  • 1 ora e 20 minuti
  • Persone 6
  • Media Difficoltà

Introduzione alla Ricetta

Erano giorni che dicevo alle mie amiche che volevo fare questa torta.

Ho acquistato un tapis roulant da pochi giorni, ed il consiglio delle mie amiche "Barry" è stato quello di posizionarlo di fronte alla tv, così che il tempo passasse prima e meglio. E così ne ho approfittato per rispolverare i cofanetti di dvd che da troppo tempo giacevano nelle mensole al piano di sotto dove la tv nemmeno c'è più. Il primo cofanetto scelto è stato I segreti di Twin Peaks.

Lo abbiamo visto tutti e sono sicura che a chiunque, alla lettura del nome Twin Peaks, è tornata in mente la faccia terrificante di Bob, personaggio inquietante che ha turbato la mia adolescenza. Per un breve reminder, eccolo qua.

bobtwinpeaks1

Non me ne abbiate a male, ma tutto questo mi serviva per dirvi che mentre a voi è tornato in mente Bob, io ho ripensato a quel figaccione dell'agente Cooper e della sua insana passione per la torta di ciliegie che era solito mangiare tutti i giorni nel Cafè del paese, accompagnandola con una tazza di caffè "dannatamente buono".

Proprio la mattina stessa avevo sfidato merli e calabroni, mi ero arrampicata con la mia grazia di un elefante sui tre alberi di ciliegio che mi pregio di avere nel mio giardino, ed avevo raccolto un cesto pieno di succulenti frutti.

cestociliegie

Ora di questa torta la ricetta non esiste, o perlomeno ignoro quale versione fosse quella mangiata dall'agente Cooper. Ho fatto un po' ad occhio, come precedentemente la mia amica Tamara aveva fatto, riproponendo magistralmente una ricetta sublime di uno sformato di verza e salmone tratto dal film La Cuoca del Presidente (se non lo avete visto andatelo a vedere immediatamente perchè è meraviglioso), semplicemente traendo informazioni base dal film stesso. (Vi lascio anche il link perchè vale la pena vedere la sua preparazione).

Condividi:

Procedimento Step by Step

1
Fatto

Per prima cosa facciamo quella che in america chiamano Pie Crust, cioè la pasta per le torte (stessa della Apple Pie di Nonna Papera, tanto per capirci).

Nella ciotola del mixer, unire il burro a cubi, la farina e lo zucchero a velo e mescolare il tutto col gancio a foglia fino a che il composto diventa sabbioso. A questo punto aggiungere l'uovo e l'acqua, e mescolare fino a che il tutto non si consolida, riponendo la "palla" ottenuta in frigorifero per almeno 30 minuti.

2
Fatto

Nel frattempo, denocciolare le ciliegie, metterle in una pentola con lo zucchero, la polvere di vaniglia e la scorza di limone e, a fuoco medio, mescolando continuamente con un cucchiaio di legno, far cuocere per almeno 10 minuti. Nel momento in cui le ciliegie si ammorbidiscono (vedrete che rilasceranno un succo rosso fuoco), schiacciarle grossolanamente col cucchiaio di legno, in modo che in parte si riducano in poltiglia simil marmellata, e in parte restino dei pezzi morbidi.

3
Fatto

Dopo 10 minuti, sciogliere la Maizena nel succo di limone e aggiungerlo alla salsa di ciliegie. Servirà ad addensarla. Continuare la cottura dopo l'aggiunta dell'amido per ulteriori 5 minuti, dopodichè spegnere il fuoco e lasciar raffreddare completamente.

4
Fatto

A questo punto, dividere l'impasto che ha riposato in frigo in due parti quasi uguali (la parte che chiuderà deve essere leggermente più larga di diametro), stenderla con un matterello e formare due cerchi.

5
Fatto

Imburrare ed infarinare uno stampo per crostate di 20 cm di diametro, posizionare il cerchio di base della pie alla base lasciando alti i bordi. Versare il composto di ciliegie oramai freddo e ricoprire col secondo disco di pasta, unendo i bordi con un decoro a piacere.

Spennellare la superficie con una emulsione di tuorlo sbattuto, latte e zucchero e cuocere in forno già caldo in modalità statica a 175°C per circa 35 minuti, fino a quando la crosta superiore non sarà bella dorata.

Servire tiepida o fredda, accompagnata se volete da una pallina di gelato alla vaniglia.

Valentina

Valentina

Sono una grande amante e conoscitrice di spezie che utilizzo abitualmente in cucina e che amo proporre e far conoscere ai miei corsisti. Amo la cucina etnica e aggiungere sapori insoliti ai piatti della tradizione. Sono una compratrice compulsiva di "caccavelle" e props per le fotografie food (oltre che di credenze per contenerle tutte) e colleziono libri di cucina di cui sono gelosissima.

precedente
Caesar’s Salad
successiva
Pound Cake

Inserisci il tuo Commento

*