Lemon Meltaways
i biscottini al limone senza uova

0 0

Condividi sul tuo Social Network:

Oppure copia e incolla questo url

Ingredienti

170 grammi di Burro Burro a temperatura ambiente
110 grammi di Zucchero a velo Zucchero a velo
265 grammi di Farina tipo 00 Farina tipo 00
50 grammi di Amido di Mais o Maizena Amido di Mais o Maizena
1/2 Vaniglia in baccello Vaniglia in baccello
Buccia di Limone Buccia di Limone grattata
1 cucchiaio colmo di Succo di Limone Succo di Limone
1 pizzico di Sale Sale
Zucchero a velo Zucchero a velo per guarnizione

Scioglievoli bontà al limone, facilissimi da fare e senza uova.

  • 1 ora circa
  • Persone 4
  • Facile

Introduzione alla Ricetta

I biscotti sono una delle poche cose che non mi riescono.
Si contano sulle dita di una sola mano le volte in cui sono riuscita ad avere biscotti ben fatti ed anche buoni. Vuoi che dipenda dalla mia temperatura basale che è sempre alta, vuoi che di fatto non sono mai stata una gran mangiatrice di biscotti, nemmeno nei momenti di calo glicemico (tranne che per un paio di tipi che a Roma, ça va sans dire non si trovano, ossia gli Zaeti veneti ed i Canestrelli originali e non industriali), mi sono sempre arresa davanti ad una frolla molla e a tutti gli spatafasci in forno di masse deformi che invano ho tentato di spacciare per cookies.

Di recente, poi, ho scoperto di avere una intolleranza grave per le uova, perciò tutto quello che preparo e che le contiene, se lo mangio so che starò malissimo, oppure lo regalo ad inconsapevoli e fortunati vicini.

Mentre girovagavo nel blog di Pasqualina, dopo aver "bookmarkato" i panini napoletani, ho trovato questi biscotti, che mi hanno colpita innanzitutto nell'aspetto e l'assenza di uova che fa spazio ad una quantità meravigliosa di burro e zucchero a velo poi, mi hanno convinta ad accendere la Kitchen Aid due volte nella stessa giornata e a prepararli.

Inoltre, questi biscotti sono al gusto di limone, e le mie piante in questo periodo strabordano di enormi limoni tipo Amalfi, perciò ho approfittato.

Si chiamano Meltaways, per la loro caratteristica scioglievolezza, sono facilissimi, si utilizza la Kitchen Aid quindi le mie mani bollenti possono andare a farsi benedire, e prima di cuocerli vanno conservati per un'ora in freezer…. cosa chiedere di più? 

Inoltre, siamo in pieno periodo natalizio, ed è il momento più adatto a fare i biscotti, per profumare la casa e avere qualcosa di buono da mangiucchiare davanti al camino o da offrire agli ospiti che, come i Re Magi, vengono a farti visita.

Quando ho pubblicato la foto su Facebook, le amiche/colleghe Roberta e Mai, mi hanno suggerito di provarli anche nelle varianti, sempre agrumate, di lime e di mandarino. E non tarderò a farli.

Perciò, un consiglio per voi che mi leggete, se non vi dovesse sconfinferare più di tanto il gusto di limone, utilizzate lime, mandarino, arancia, clementine, kumquat, nelle dosi indicate per il limone nella tabella ingredienti.

Nota: Data la precisione delle indicazioni, il procedimento è preso paro paro dall'autrice.

Condividi:

Procedimento Step by Step

1
Fatto

Montare a crema soffice il burro e lo zucchero al velo aggiungere il succo e la buccia di limone, il sale, la vaniglia e mescolare.
Setacciare insieme farina e maizena, aggiungerle alla crema di burro e lavorare fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Dividere l'impasto in 2 parti uguali e aiutandosi con la carta forno formare 2 cilindri di non più di 4 cm di diametro da far riposare per un'oretta in freezer.

2
Fatto

Tagliare il salsicciotto a rondelle di 1 cm di spessore, posizionarle su placche rivestite di carta forno ed infornare a 180°C per 9-10 minuti, facendo attenzione che rimangano belle bianche e non prendano colore.

3
Fatto

Una volta cotti setacciare un primo strato di zucchero a velo sui biscotti ancora caldi. Tenderanno ad assorbirlo ma nel contempo si formerà sopra una patina che impedirà, una volta freddi, allo zucchero a velo che andrà aggiunto, di penetrare all'interno dei vostri meltaways.
Lasciare raffreddare i biscotti e spolverarli con abbondante zucchero a velo.

Valentina

Valentina

Sono una grande amante e conoscitrice di spezie che utilizzo abitualmente in cucina e che amo proporre e far conoscere ai miei corsisti. Amo la cucina etnica e aggiungere sapori insoliti ai piatti della tradizione. Sono una compratrice compulsiva di "caccavelle" e props per le fotografie food (oltre che di credenze per contenerle tutte) e colleziono libri di cucina di cui sono gelosissima.

panininapoletaniperheader
precedente
Panini Napoletani
struffoliheaderchiara
successiva
Struffoli

Inserisci il tuo Commento